Antelo - Sorapss - Marmarle

Home Appennino Ligure Alpi Liguri Alpi Marittime Alpi Cozie Valle d'Aosta Dolomiti Altre zone Su e gi per la Riviera Ligure Mailing List

 

DESCRIZIONE OROGRAFICA

Costituiscono una vastissima porzione rocciosa, in parte ancora selvaggia, come ormai raro trovare in Dolomiti; vengono in genere considerati insieme, a fini escursionistici, in quanto contrariamente a quasi tutti gli altri gruppi dolomitici non ci sono strade carrozzabili che li separino uno dall'altro.  

Il Gruppo dell'Antelao quello pi meridionale, e costituisce la sponda sinistra idrografica della media e bassa Valle del Boite; la Val d'Otn, sul versante opposto, e l'ampia Forcella Piccola (2120 m), a cui fa capo, lo dividono dalle Marmarle. 

Il gruppo costituito in gran parte dall'immane blocco di dolomia dell'Antelao (3264 m, prima foto a sinistra), la seconda vetta della regione dolomitica, e di alcune cime satelliti di poco meno elevate (Punte Menini, 3177 m, Chiggiato, 3163 m, e Fanton, 3142 m).

Il Gruppo del Sorapiss (nella seconda foto a sinistra, visto dai prati di Misurina) il pi settentrionale dei tre, ed forse anche quello pi tipicamente dolomitico, con una classica forma a ferro di cavallo aperto verso il magnifico Lago di Misurina. Si unisce alle Marmarole attraverso la Forcella Grande (2255 m), e domina con alti appicchi sia la conca di Cortina, sia l'alta Val d'Ansiei; il Passo Tre Croci (1805 m) lo divide dal Gruppo del Cristallo. 

La vetta principale la Punta Sorapiss (3205 m), che affiancata dalla Fopa di Mattia (3155 m) e dalla Croda Marcora (3154 m). Il Circo del Sorapiss, al cui centro giace un bel laghetto, dominato comunque da altissime e verticali muraglie rocciose (Tre Sorelle, Croda del Fogo) che ne fanno uno dei luoghi pi suggestivi della regione. Sulle pareti esterne dell'anfiteatro sono stati tracciati tre itinerari attrezzati che, uniti insieme, permettono di percorrere l'intero perimetro senza mai scendere a valle: una traversata tra le pi meritevoli! 

Il Gruppo delle Marmarole (a sinistra in basso, ripreso dal Col de Varda) il pi vasto e selvaggio dei tre, ed compreso tra la Val d'Oten, la Forcella Piccola (2120 m, Antelao), la Forcella Grande (2255 m, Sorapiss), la Val di San Vito, la Val d'Ansiei e l'alta Valle del Piave. costituito da un'alta catena rocciosa principale incisa da ardue forcelle, da cui si ramificano impervie catene laterali che formano isolati ed alti circhi, non agevolmente collegabili uno con l'altro. 

La vetta pi elevata il Cimon del Froppa (2932 m), ma molte sarebbero le cime degne di menzione in questo raggruppamento, come la Croda Bianca (2841 m), la Pala di Meduce (2864 m) o la Cima Bel Pra (2917 m). 

 

Gli itinerari proposti (combinabili a piacere) sono:

 

ITINERARI ESTIVI

ITINERARI INVERNALI

Forcella Piccola (2120 m)

Sella Pradonego (1796 m)

Tondi di Faloria (2361 m)