Alpi Marittime

Home Su Appennino Ligure Alpi Liguri Alpi Marittime Alpi Cozie Valle d'Aosta Dolomiti Altre zone Su e giù per la Riviera Ligure Mailing List

 

DESCRIZIONE OROGRAFICA

Le Alpi Marittime costituiscono il confine geografico e politico tra la Francia ed il Basso Piemonte (Cuneese). 

In questo tratto, la Catena Alpina assume già gli aspetti  peculiari delle Alpi Occidentali, con grandi salti di roccia, valli strette e ripide, frequenti bacini lacustri e quote già considerevoli. 

Dal Colle di Tenda (1871 m), lo spartiacque si innalza quasi subito ai 2755 m della Rocca dell'Abisso, che domina le valli Vermenagna, Gesso e Valmàsque, dopo di che con ampio semicerchio concavo verso il Piemonte muta la sua direzione da Est-Ovest a Sud-Nord: in questo semicerchio è racchiuso il vasto bacino del Torrente Gesso, che comprende le cime più elevate della regione. 

Dopo il Clapièr (3045 m), ai cui piedi si annidano i ghiacciai più meridionali delle Alpi, ecco il massiccio del Monte Gelàs (3143 m), a lungo ritenuto la cima più alta delle Marittime; di qui lo spartiacque, mantenendosi costantemente intorno ai 2700 - 2800 m, raggiunge il Colle di Ciriègia (2551 m), valico per cui era in progetto un tunnel automobilistico. Poco prima del colle, all'altezza della Cima Ghiliè (2998 m), si protende un costone in territorio italiano che comprende le quote principali: Cima di Nasta (3108 m, a sinistra in basso), Argentèra (Cima Sud, 3297 m, Cima Nord, 3286 m), Gelàs di Lourousa (3261 m), Monte Stella (3262 m); tra queste ultime due cime, sul lato Nord, si insinua un impressionante canalone ghiacciato (Canalone di Lourousa, a sinistra in alto), seguito durante la prima salita all'Argentèra, dominato anche dall'imponente parete Nord del Corno Stella (3050 m), una delle cime più ardite del settore. Lo spartiacque principale prosegue con cime eleganti e ben individualizzate, anche se di quota inferiore ai 3000 m (a parte il costone, parallelo al precedente, che comprende ancora il massiccio del Monte Matto, 3097 m), fino al bacino della Stura di Demonte, dove raggiunge ancora i 3031 m con il Monte Tènibres, prima di scendere lentamente fino ai 1996 m del Colle della Maddalena (alla testata della Valle Stura, confine di Stato e frequentato valico automobilistico).

Clicca sulla zona della cartina che vuoi visitare: 

 

VALLI ROYA, VERMENAGNA, GRANDE, BIALE E BASSO GESSO

ITINERARI ESTIVI

ITINERARI INVERNALI

Rocca dell'Abisso 2755 m (via normale)

Monte Frissòn 2637 m (via normale)

Monte Bussaia 2451 m (da Palanfrè)

Al Lac Vert de Valmàsque

Rocca Vanciarampi 1712 m - Rocce della Reina 1849 m (da Valdieri)

VALLE GESSO (SABBIONE-MONT COLOMB-BARRA)

ITINERARI ESTIVI

ITINERARI INVERNALI

Al Piano del Praiet

Cima del Tor 2400 m (dal Lago del Vej del Bouc)

Traversata di Fenestrelle

Monte Aièra 2713 m

I ghiacciai del Pagarì

Alle Cascate dell'Ischietto

Al Lago della Maura

Traversata di Finestra

Monte Ray 2318 m (dalla Diga della Piastra)

 

VALLE GESSO (ROVINA-LAUSETTO-VAGLIOTTA-DRAGONET)

ITINERARI ESTIVI

ITINERARI INVERNALI

Al Circo di Bròcan

Traversata della Rovina

Punta di Fenestrelle 2701 m

Cima del Chiapous 2805 m

Cima Paganini 3051 m (dal Vallone della Rovina)

Punta Ciamberline 2792 m

Cima del Lausetto 2687 m

Nel Vallone del Dragonet

Nel Vallone della Vagliotta

Punta del Limbo 2487 m

Traversata del Limbo

Al Lago del Lausetto (dal Centro Visitatori del Parco Alpi Marittime)

 

VALLE GESSO (LOUROUSA-CASA)

ITINERARI ESTIVI

ITINERARI INVERNALI

Nel Vallone Assedras

Anello dei Laghi di Fremamorta

Nel Vallone di Lourousa

Testa Sud di Bresses (2820 m)

Lago di Nasta

Cima di Fremamorta 2731 m

Punta Stella 2567 m (per il Vallone di Lourousa e la cresta Sud-Est)

Gran traversata dei Lacs Bessòn

Cima Paganini 3051 m (dal Vallone Assedras)

Nel Vallone dell'Argentèra

Cima del Souffi 2616 m

Traversata Argentèra - Assedras

Cima Ghiliè 2998 m (dal Piano della Casa)

 

VALLE GESSO (VALASCO-MÈRIS)

ITINERARI ESTIVI

ITINERARI INVERNALI

Al Piano del Valasco

Al Lago Sottano della Sella

Traversata Prefouns - Fremamorta

Anello dei Laghi di Valscura

Traversata del Monte Matto 3088 m

Testa di Tablasses 2851 m (via normale)

Al Lago di Valcuca 2180 m

Testa del Malinvern 2939 m (via normale)

Nell'alta Valle della Mèris

Rocca Sottana di San Giovanni 2325 m (traversata)

VALLE STURA DI DEMONTE

ITINERARI ESTIVI

ITINERARI INVERNALI

Traversata dell'Autaret

Lago di San Bernolfo (da Strepeis)

Nel Vallone dell'Ischiator

Becco Alto d'Ischiator 2996 m (via normale e cresta Est-Nord-Est)

Guglia (2600 m) e Rocca (2681 m) di San Bernolfo (via normale)

Ai Lacs de Véns

Testa Rognosa della Guercia (dal Santuario di Sant'Anna di Vinàdio)

Monte Tènibres 3031 m (dal Pian della Regina di Pietraporzio)

Cima del Corborant 3010 m (per la cresta Est)

Cima della Lombarda 2800 m (anello dal Colle della Lombarda)

Punta Maladecia 2745 m (dal Vallone d'Orgials)

Anello dei Laghi del Lausfér (dal Santuario di Sant'Anna di Vinadio)

Cima Sud di Malaterra 2871 m (da San Bernolfo)

Anello di Murenz (da Pontebernardo)

Nel Vallone di Ferriere (dal Villaggio Primavera)

Monte Vaccia 2472 m (da Besmorello)

Traversata del Vallone del Ciaval (dal Pian della Regina di Pietraporzio)

Testa Rimà 2506 m (dal Vallone di Rio Freddo)

Costabella del Piz 2599 m (dal Pian della Regina di Pietraporzio)

Cima Las Blancias 2945 m (dai Prati del Vallone di Pontebernardo)

Monte Laroussa 2905 m (dal Vallone dell'Ischiator)

Giro della Montagnetta (dal Pian della Regina di Pietraporzio)

Anello di Punta Ciarnier (dal Vallone di Rio Freddo)

Giro dei Laghi di Rio Freddo (dal Vallone di Rio Freddo)

VALLI GORDOLÀSQUE, VÈSUBIE E TINÈE

ITINERARI ESTIVI

ITINERARI INVERNALI

Traversata della Cima di Fremamorta

Cime de Roguè 2705 m

Traversata Ciriegia - Mercantour (da Le Boréon)

Anello della Cima di Collalunga 2759 m (da Douans)

Anello di Rabuons (da Saint Etienne de Tinée)

Giro della Rocca dei Tre Vescovi (da Le Pra)