Croda dei Baranci 2922 m - Via normale

Home Gruppo del Catinaccio Gruppo della Marmolada Sassolungo e Sella Gruppo del Latemar Pelmo e Civetta Croda da Lago e NuvolÓu Gruppo delle TofÓne AntelÓo - Sorapýss - Marmar˛le Dolomiti di Sesto Fanes - Sennes - Braies Puez - Odle LagorÓi - Cima d'Asta Gruppo del Col di Lana Gruppo di Bocche Pale di San Martino Gruppo del Cristallo Dolomiti d'Oltre Piave Vette Feltrine e Monti del Sole Gruppo di Bosconero Gruppo di Brenta Dolomiti BellunŔsi Settentrionali

 

CARTINA CONSIGLIATA

Tabacco scala 1:25.000 ľ Foglio 010

CATEGORIA/ZONA

ESCURSIONISMO - DOLOMITI (DOLOMITI DI SESTO)

SCHEDA N. 15

 

FOTO NOTEVOLI

DA FORCELLA DEL LAGO VERSO LA VAL DI LANDRO ED IL MONTE SERLA: IN BASSO IL LAGO MALGA DI MEZZO

IL GRUPPO DEL CRISTALLO DA CIMA PIATTA ALTA

IL PERCORSO DI CRESTA DALLA CIMA PIATTA ALTA ALLA VETTA DELLA CRODA DEI BARANCI

 

PUNTO DI PARTENZA

Forcella del Lago (2545 m), raggiungibile da Ferrara Vecchia (Val di Landro) per l'Alpe delle Pecore in h 3,30 oppure dalla Val Campodidentro, passando dal Rifugio Tre Scarperi, in h 3,00.

Per i particolari sull'accesso, vedi itinerario Traversata di Forcella del Lago.

 

ITINERARIO

Dalla Forcella del Lago si prende la traccia che si dirige verso Nord (cartelli), seguendo il filo del passo, per imboccare poi una comoda cengia rocciosa che taglia, quasi pianeggiante, lo zoccolo basale di Cima Piatta Alta. 

Aggirato detto zoccolo sul versante del ToÓl Erto (esposto, qualche corda fissa), si supera uno spigoletto e si entra in un canalino roccioso e detritico che va risalito interamente per ghiaie e roccette (passi di I░ grado). 

Dove si esaurisce il canalino, il pendio diventa ampio ed uniforme, e lo si risale comodamente per una traccia di sentiero segnata: di fronte, appare imponente la parete occidentale della Cima Piatta di Mezzo (2870 m), mentre alle spalle la vista spazia su Tre Scarperi, Paterno, Tre Cime e sulla massiccia Croda dei Rondoi. Raggiunto il filo di cresta, piuttosto ampio, la vista si apre anche sull'Alpe delle Pecore, sulla Val di Landro e sulla Pusteria: la traccia, sempre ben marcata, risale con discreta pendenza le uniformi lastronate rocciose che hanno dato il nome a queste cime. 

Superato un punto un po' delicato (restringimento di cresta, comunque facile e sicuro), si raggiunge il vastissimo altopiano finale e, con vedute sempre pi¨ spettacolari sulle cime circostanti, si tocca infine il grande traliccio metallico posto sulla vetta pi¨ elevata di Cima Piatta Alta (2905 m, h 1,00 dalla Forcella del Lago). Vista eccezionale! Proprio di fronte si erge, al di lÓ di una larga selletta, l'affilata crestina terminale della Croda dei Baranci, con la visibile croce sulla cima. 

Scesi per buoni gradoni alla forcella di divisione, dunque, si monta sulla cresta (tracce) e la si sale al meglio: superato con l'aiuto della corda metallica un passo esposto e delicato su esile cengetta sul lato Valle dei Baranci, si passa sul lato Val di Landro e si giunge al passaggio chiave, una fessura-camino di 7-8 metri da superare con molta attenzione (dopo i primi 2 metri c'Ŕ un cavo metallico, ma il posizionamento e l'affidabilitÓ non sono delle migliori!). Sopra il camino (I░+, esposto), in pochi passi si Ŕ sulla vetta della Croda dei Baranci (2922 m, h 0,15 da Cima Piatta Alta). 

Panorama ancora pi¨ bello che da Cima Piatta Alta, e vedute molto istruttive sull'alta Valle dei Baranci, sulla Rocca dei Baranci e sul Gruppo dei Tre Scarperi

Ritorno per la stessa via in h 0,45 (fino a Forcella del Lago).

 

TEMPO TOTALE

da h 6,00 a 7,30 a seconda del versante di salita alla Forcella del Lago

DISLIVELLO

da 1500 m a 1750 m circa a seconda del versante di salita alla Forcella del Lago

DIFFICOLTAĺ

EEA allenati (passi di I░ grado ed uno finale di I░+)

ULTIMO SOPRALLUOGO

13 agosto 2004 

PERIODO CONSIGLIATO

luglio - fine settembre

COMMENTI

Fantastico itinerario, panoramicamente eccezionale: dopo Forcella del Lago il percorso Ŕ facile ma non banale, con qualche passo per cui Ŕ richiesta assenza di vertigini. L'ultimo tratto di cresta per la Croda dei Baranci (camino) Ŕ invece pi¨ impegnativo (I░+). Comunque altamente consigliato!